Dopo un pranzo abbondante, ti domandi cosa è meglio bere per digerire. Vuoi alleviare la tensione addominale e quel senso di gonfiore che ti dà tanto fastidio.

La digestione lenta, a ben vedere, è un problema che accomuna molti. Infatti, presi dai ritmi di vita frenetici, spesso si consumano i pasti in modo veloce, quasi non gustando neanche cosa si mette sotto i denti.

Questa continua corsa, però, fa dimenticare anche di bere acqua. Con quale conseguenza? La disidratazione rallenta la digestione.

Scopriamo, quindi, perché l’acqua è importante per regolare il processo digestivo e quali sono i rimedi naturali ed efficaci a cui ricorrere.

Digestione lenta cause: cattive abitudini e disidratazione

mangiarePer migliorare la digestione è importante assumere salutari stili di vita e idratare il nostro organismo.

Vediamone alcune delle cattive abitudini che non aiutano a digerire bene:

  • Mangiare troppo velocemente
  • Eccedere con il junk-food
  • Fare pasti abbondanti
  • Mangiare troppi dolci e carboidrati
  • Fumo
  • Alcol
  • Farmaci
  • Stress e ansia
  • Disidratazione

Il processo digestivo viene limitato anche dai cambiamenti ormonali o in particolari fasi e momenti della vita, come il ciclo, la gravidanza e la menopausa. Ciò accade anche se si soffre di gastrite, di glicemia alta, di ulcera e di altre patologie.

Anche la scarsa idratazione può avere delle ripercussioni negative sulla digestione. Si è soliti pensare che sia meglio non bere acqua durante i pasti. Quanto di più sbagliato! Il giusto apporto idrico, infatti, aiuta il fegato a eliminare le scorie e favorisce la digestione. Questo liquido prezioso, che costituisce circa il 60% del peso corporeo, stimola l’azione dei succhi gastrici. Ma quanta acqua bere durante i pasti?

Come digerire meglio e velocemente con l’acqua

L’acqua è alleata della digestione. Tuttavia, non si deve eccedere: ciò significa che bisogna assumere la quantità giusta di acqua mentre si pranza e si cena. Ma perché l’acqua fa digerire meglio? Questo liquido prezioso:

  1. Aiuta nella produzione e secrezione della saliva e dei succhi gastrici
  2. Agisce sulla consistenza dei cibi e li rende più facili da digerire

Se nel bolo alimentare, ossia nel cibo predigerito, non c’è abbastanza acqua, l’organismo è costretto a ricorrere alla sua scorta idrica per arrivare alla giusta umidità. Ciò comporta un affaticamento digestivo che potrebbe compromettere alcune funzioni.

Tuttavia, sorseggiare troppa acqua durante i pasti rischia di causare la dispersione dei succhi biliari e degli enzimi. Quanta acqua bisogna, dunque, bere a pranzo e a cena? Di solito, si consigliano massimo due-tre bicchieri di acqua, restando tra i 600 e i 700 ml.

L’idratazione è la carta vincente per il tuo benessere: bere acqua al mattino a digiuno riattiva il metabolismo e ti dà lo sprint in più per affrontare la giornata.

Rimedi naturali per digerire

limoniSono tanti i rimedi naturali per digerire subito. Uno di questi è, sicuramente, il canarino digestivo: la combinazione di acqua calda e limone, infatti, ha un effetto benefico ed efficace sul processo digestivo. Allentando la tensione addominale e quel senso diffuso di gonfiore.

All’acqua e al limone, mix vincente per digerire meglio, si può aggiungere anche il bicarbonato. La ricetta è davvero semplice:

  • Metti a bollire 250 ml di acqua oligominerale Fontenoce
  • Spremi il succo di mezzo limone biologico
  • Quando l’acqua sarà tiepida, versa il succo e la punta di un cucchiaino di bicarbonato
  • Gira e bevi subito questo composto effervescente. Vedrai, il suo effetto digestivo è super!

Quando si ha problemi di digestione o si vogliono prevenire, si può ricorrere anche alle tisane. Prova la tisana all’alloro o quella con il finocchio. Molto efficace anche la tisana alla menta e la tisana di zenzero e limone.

Prepara queste bevande con l’oligominerale Fontenoce, acqua pura che, grazie alle sue proprietà organolettiche, facilita la digestione e stimola la diuresi. Per un corpo pulito dentro e fuori.

Tutti i segreti per mantenersi belli e in forma in una bottiglia di acqua Fontenoce sempre a portata di mano. Perché le sane abitudini partono dal bere in maniera corretta e sana.