Bere acqua al mattino a digiuno apporta tanti vantaggi all’organismo. Per attivare i processi interni dopo il riposo notturno, infatti è un toccasana naturale che aiuta a star meglio.

Appena alzati, non tutti riescono a sorseggiare acqua a stomaco vuoto. Ma se pensiamo ai tanti i benefici che questa sana abitudine dona al nostro organismo, il cambiamento è facile come bere un sorso, anzi più sorsi d’acqua.

Questo liquido prezioso, che compone in media del 70% il nostro corpo, infatti aiuta per esempio a:

  • Eliminare le tossine
  • Depurare i reni
  • Attivare il metabolismo
  • Far dimagrire
  • Contrastare l’acidità di stomaco.

Tanto che in Giappone bere acqua di mattina a stomaco vuoto è un vero e proprio trattamento di salute e di bellezza. Quali vantaggi porta questa sana abitudine? Scopriamoli insieme.

Bere acqua a stomaco vuoto: 10 benefici

bicchiere d'acqua

Ti sei appena alzata. Hai poco tempo per prepararti prima di iniziare il tuo lavoro, così corri sotto la doccia, poi bevi un caffè e mangi qualcosa al volo per colazione.

Ma hai mai pensato che sostituire il caffè con l’acqua prima di far colazione può depurare il tuo organismo e darti la giusta carica per la tua giornata? Sì, il tempo a disposizione è poco, ma se inizi la giornata con dell’acqua il tuo corpo ti ringrazierà anche dopo.

Perché? Ecco i 10 benefici di bere a stomaco vuoto uno o più bicchieri di acqua:

  1. Idrata dopo il riposo notturno, prevendo il mal di testa tipico della disidratazione
  2. Depura l’organismo da scorie, tossine e impurità
  3. Combatte l’acidità di stomaco, prevenendo reflussi
  4. Regola la corretta circolazione del sangue
  5. Attiva il sistema immunitario, prevenendo i malanni di stagione specie quando fa freddo (anche per questo è importante bere acqua in inverno)
  6. Depura il fegato e pulisce il colon
  7. Riattiva il metabolismo che funziona meglio e più rapidamente
  8. Aiuta a perdere chili, riducendo il senso di fame
  9. Contrasta e previene la stitichezza
  10. Dà l’energia per affrontare la giornata.

Tanti vantaggi racchiusi in un bicchiere d’acqua. Ma quanta berne?

Acqua bere al mattino a digiuno: il trattamento giapponese

Parlavamo di metabolismo. Ci sono diverse ricerche, come quella pubblicata sul “Journal of Clinical Endocrinology and Metabolism”. Questo studio dimostra che bere acqua la mattina, senza aver messo nulla sotto i denti, accelera il metabolismo di circa il 24%. Una bella notizia specie se si è a dieta e si vuole bruciare grassi, non trovi?

A digiuno si può bere acqua per ottenere tanti vantaggi, ma in quali dosi e frequenza? Ci sono alcuni metodi, come la terapia dell’acqua giapponese.

Il trattamento, approvato e riconosciuto dall’associazione medica nipponica, prevede di bere a digiuno 4 bicchieri di acqua tiepida appena alzati, prima di far colazione o lavare i denti.

Vanno sorseggiati lentamente e con una pausa tra un bicchiere e l’altro. Poi occorre attendere 45 minuti e solo dopo iniziare con la colazione.

Stando a questo metodo giapponese, fatta la colazione bisogna aspettare almeno due ore per mangiare altro così da consentire all’acqua di depurare l’organismo.

Quanta acqua bere a stomaco vuoto

bere acqua

Bere acqua a digiuno per molti è un’abitudine nuova. Se vuoi provare con questo trattamento che arriva dal Giappone e spopola anche in Europa, puoi iniziare gradualmente per raggiungere, con i tuoi tempi, i quattro bicchieri di acqua suggeriti.

Tuttavia, asseconda i tuoi bisogni alle tue necessità senza alcuna forzatura: inizia con un bicchiere d’acqua la mattina a stomaco vuoto anche per prevenire il senso di sete.

Qualunque metodo o trattamento vuoi mettere in pratica, è infatti dimostrato che sorseggiare acqua prima di fare colazione è molto utile per il tuo benessere. La giusta idratazione sin da quando ti svegli, migliora il tuo umore, la tua memoria e il livello di attenzione, specie nei momenti di stress.

Un toccasana naturale che ha i suoi benefici anche sulla bellezza e tonicità della pelle del viso, contrastando la comparsa delle rughe e degli inestetismi causati dall’invecchiamento precoce. E che dire della tua chioma? L’acqua fa bene ai tuoi capelli, rendendoli più luminosi e resistenti.

Cosa bere appena svegli: acqua e limone

L’acqua è uno dei segreti di bellezza. Sorseggiarla al mattino presto prima di fare colazione, ti dà la giusta carica per affrontare la giornata e i suoi ritmi frenetici. E, come sempre, la costanza premia: per stare in forma bevine almeno due litri durante il dì.

Per un naturale effetto detox, appena sveglia e a digiuno puoi bere anche un bicchiere di acqua calda con del succo di limone o con delle rondelle di zenzero.

Alimenti semplici ma con tante proprietà: il limone, infatti:

  • Aiuta il fegato a smaltire le impurità
  • Riattiva il metabolismo
  • Smorza il senso di fame
  • Rinforza il sistema immunitario
  • Facilita la diuresi.

Per preparare questa bevanda, il procedimento è davvero facile.

In un pentolino versa 250 ml oligominerale Fontenoce, acqua pura e leggera. Il suo basso residuo fisso favorisce la diuresi e aiuta il tuo corpo a eliminare le scorie accumulate durante la notte. Falla bollire. Poi togli dal fuoco. Intanto spremi il succo di un mezzo limone e versalo nell’acqua Fontenoce, dal gusto eccezionale.

Per esaltare i benefici di questa bevanda e dare un sapore più fresco, puoi aggiungere dello zenzero grattugiato. Per il grado di acidità del limone e di questa spezia, meglio però non eccedere nelle dosi.

Tutti i segreti per mantenersi belli e in forma in una bottiglia di acqua Fontenoce sempre a portata di mano. Perché le sane abitudini partono dal bere in maniera corretta e sana.

acqua fontenoce formato tradizionale bottiglia 2 litriacqua fontenoce linea tradizionale per i supermercati

Scopri dove acquistare acqua Fontenoce!