La crema di finocchio è una pappa deliziosa e profumata, ideale anche per lo svezzamento serale del bebè. L’aggiunta della robiola e del semolino, infatti, la trasforma in una pietanza ricca ma leggera così da non disturbare il sonno del piccino e apportare i nutrienti necessari per il suo sviluppo psico-fisico.

Ottima per il pranzo e per la sera – sempre dopo consulto con il pediatra di fiducia – questa pappina cremosa e delicata racchiude tutte le proprietà digestive dei finocchi, incredibili per contrastare e prevenire le fastidiose coliche.

Quali sono, allora, gli ingredienti per preparala? Non resta che continuare a leggere.

Quali ingredienti per la pappa a 8 mesi?

Bambino al seggiolino mangiaPartiamo da un presupposto: non ci sono schemi predefiniti per lo svezzamento. Ogni bambino, infatti, è diverso dagli altri: ha esigenze di crescita differenti, che lo specialista riconosce e deve soddisfare, consigliando gli ingredienti da introdurre, gradualmente, nell’alimentazione del piccino.

Ciò significa che non ci sono modi specifici su come iniziare questa fase importante e né piani nutrizionali rigidi, prestabiliti. L’ordine in cui vengono inseriti nuovi alimenti varia, infatti, in base alle necessità del neonato, ai suoi gusti, alla cultura e al contesto famigliare, e ai consigli dello specialista.

In genere, verso gli 8 mesi, al bambino si possono proporre:

  • Verdure: carciofi, porri, punte di asparagi, finocchi (alcuni li anticipano ai 6 mesi), fagiolini, spinaci;
  • Legumi: piselli, lenticchie decorticate
  • Carne: prosciutto cotto, magro; brodo di carne
  • Pesce: trota, sogliola, merluzzo, platessa, nasello e palombo
  • Formaggi: crescenza, caciotta, robiola, ricotta
  • Cereali: pastina piccola, semolino, crema di avena, orzo, farro
  • Frutta: prugne, albicocche, agrumi (spremuti)

Cibi che, secondo le dosi e la frequenza suggerita dal medico, lo abitueranno sin da piccolo a un’alimentazione sana.

Le proprietà del finocchio durante lo svezzamento

È tra gli ortaggi più usati per favorire il transito intestinale e il processo digestivo. Quante volte è capitato di sentire il piccino piangere e contorcersi per le coliche addominali? Per eliminare i gas nel pancino e prevenire le contrazioni dell’addome in modo naturale, i finocchi sono la soluzione ideale.

Infatti, sono leggeri e ricchi di acqua (circa il 93%), così da contribuire alla sana idratazione del bambino. Contengono poche calorie ma hanno una buona quantità di:

  • Sali minerali (potassio, fosforo, magnesio, zinco, calcio)
  • Vitamine (gruppo C-A)
  • Fibre

Non tutti i bebè amano le verdure e gli ortaggi. Ma, per le loro eccellenti proprietà, sono indispensabili per la crescita salutare ed equilibrata dei piccini. Contribuiscono, inoltre, a farlo abituare a un’alimentazione varia, prevendendo quindi disturbi come l’obesità infantile.

Questa ricetta per lo svezzamento a base di finocchio è, quindi, utile anche per far approcciare il piccolo a questi nuovi sapori. La pappa unisce il gusto dolce del finocchio al colore verde chiaro. La sua cremosità, con le note della robiola, la renderanno leggera ma nutriente. Ecco come si prepara.

Ricette svezzamento 8 mesi: crema di finocchi e robiola

Padella con acqua e finocchiÈ una ricetta super veloce e gustosa. Come sempre, è importante scegliere ingredienti di qualità, meglio se biologici.

Ingredienti

  • 2 cuori di finocchi bio
  • 300 ml circa di acqua oligominerale Fontenoce
  • 4-5 cucchiai di semolino
  • 30 g di robiola fresca
  • 1 cucchiaino di olio extravergine di oliva

Procedimento

  1. Lava i finocchi, togli i ciuffetti e taglia le parti esterne, tenendo da parte solo i cuori;
  2. Versa in un pentolino l’oligominerale Fontenoce, acqua pura e leggera. Aggiungi i cuori di finocchio (per velocizzare la cottura, riducili a pezzetti) e fai cuocere per circa 15 minuti;
  3. Quando sono cotti, filtra il brodo ottenuto e passa gli ortaggi cotti al passaverdure. Meglio non usare il frullatore a immersione, perché il composto potrebbe incamerare aria;
  4. Prendi il piattino, versa il semolino e il brodo (circa 200 ml). Inizia a mescolare, sciogliendo possibili grumi;
  5. Aggiungi, infine, la cremina di finocchio e la robiola. Per condire, versa un cucchiaino di olio Evo.

È ora della pappa!

Non aggiungere né sale né dado. Per le dosi e la frequenza parla con il tuo pediatra.

La ricerca scientifica condotta su neonati a termine e pretermine presso il Policlinico di Messina testimonia che acqua Fontenoce è indicata per la preparazione degli alimenti dei lattanti e dei bambini, con l’approvazione del Ministero della Salute. DMS. n° 4123 del 16/12/2013.

acqua fontenoce-vetro-bambini-ministero-salute