L’abbinamento perfetto di calore e bontà: la tisana di mandarino, un toccasana di vitamine e benessere che riscalda le fredde giornate.

Del resto, che inverno sarebbe senza il profumo e il sapore avvolgente dei mandarini? Con i loro 70 grammi di vivaci colori e preziose vitamine, sono fra i frutti più amati in Italia, ma il loro valore non si esaurisce nei succosi spicchi. Anche le scorze di mandarino, spesso trascurate, possono dar vita a infusi rigeneranti e tisane fruttate.

Assapora il piacere di prenderti cura di te con gusto e salute, preparando una deliziosa bevanda al mandarino per affrontare la stagione fredda con energia e vitalità. Scopri la nostra ricetta con acqua Fontenoce.

Quali sono i benefici del mandarino?

benefici della tisana al mandarinoIl mandarino, appartenente alla famiglia delle Rutaceae e con il nome scientifico di Citrus Reticulata, è un frutto apprezzato in tutto il mondo per il suo gusto e le sue proprietà benefiche.

Caratterizzato da una buccia arancione profumata e spicchi succosi al suo interno, il mandarino è un alleato per la salute grazie alla presenza di acqua, proteine, vitamine (A, B, C, E, J, P), sali minerali, acido folico, fibre, zuccheri e aminoacidi.

I benefici del mandarino sono molteplici. La sua ricchezza di vitamina C lo rende particolarmente utile nel rafforzare il sistema immunitario e curare il raffreddore anche nei più piccoli, specialmente durante i mesi invernali. Inoltre, grazie alle sue proprietà antiossidanti e alla presenza di flavonoidi, questo frutto:

  1. offre proprietà antitumorali
  2. protegge il cuore e il cervello
  3. contribuisce alla prevenzione delle malattie cardiache e dell’ictus
  4. regola la pressione arteriosa;
  5. previene l’ossidazione delle lipoproteine LDL e la formazione di placche arteriosclerotiche;
  6. aiuta la digestione e regola la motilità intestinale;
  7. contrasta i radicali liberi.

Il suo consumo è consigliato anche per contrastare e prevenire disturbi tipici della stagione fredda, come raffreddore, febbre, mal di gola e influenza, magari apprezzato in una bevanda profumata e nutriente.

Come si fa la tisana al mandarino? Scopriamo insieme questa deliziosa ricetta con acqua Fontenoce.

Ricetta della tisana al mandarino

Ingredienti

  • 1 o 2 mandarini biologici (a seconda delle dimensioni);
  • 1 cucchiaio di foglie di tè verde o nero;
  • 2 tazze di acqua Fontenoce;
  • 1 cucchiaio di miele (opzionale, per dolcificare).

Procedimento

  1. Laviamo bene i mandarini e sbucciamo. Tagliamo i mandarini sbucciati a fette sottili assicurandoci di rimuovere anche la parte bianca interna della buccia, che potrebbe conferire un sapore amaro;
  2. Riscaldiamo due tazze di acqua Fontenoce in un pentolino fino a quando inizia a bollire;
  3. Aggiungiamo le fette di mandarino e le foglie di tè verde o nero (va bene anche il tè in bustina);
  4. Riduciamo la fiamma e lasciamo la tisana in infusione per circa 5-7 minuti. Questo permetterà ai sapori di amalgamarsi bene;
  5. Filtriamo la tisana per rimuovere foglie di tè e fette di mandarino, utilizzando un colino o una teiera con filtro;
  6. Aggiungiamo un cucchiaino di miele se si desidera dolcificare la tisana;
  7. Versiamo la nostra tisana al mandarino in tazza e godiamoci questa bevanda calda e profumata.

La tisana con mandarino è rinfrescante e ricca di vitamine. Puoi personalizzarla secondo i tuoi gusti, aggiungendo tantissimi altri ingredienti, buccia di mandarino compresa. Ma cosa si può fare con le bucce di mandarino? Scopriamolo insieme.

Infuso al mandarino: varianti e benefici

infuso al mandarinoDel mandarino non si butta via niente. Dalla polpa alla scorza esterna, ogni sua parte può essere edibile. Ma cosa si può fare con le bucce di mandarino? Un delizioso infuso.

Spesso utilizzati come sinonimi, in realtà tisana e infuso fanno riferimento a due preparazioni ben distinte. La tisana, infatti, si riferisce comunemente a una bevanda a base di acqua calda e parti essiccate di ingredienti vegetali (come erbe, spezie, foglie, frutta). Questi ingredienti sono immersi in acqua bollente e lasciati in infusione per diversi minuti.

L’infuso, d’altra parte, si riferisce a una bevanda ottenuta dalla macerazione di sostanze vegetali, ma in genere implica l’utilizzo di parti più tenere o fresche, come bucce, foglie o fiori. L’acqua calda viene versata direttamente sugli ingredienti, e il tempo di infusione solitamente è più breve rispetto a una tisana, giusto il necessario per far rilasciare aromi e sapori.

L’infuso di mandarino è una bevanda naturale ottenuta dalla macerazione della scorza di questo agrume. Sebbene la polpa del frutto sia più consumata, la buccia è una miniera di proprietà benefiche perché contiene nutrienti come fibre, magnesio e carotenoidi e non solo. La scorza è piena di vitamine, la C e P in particolare, e antiossidanti.

Perciò, bere una fumante tazza di infuso con la buccia del mandarino può aiutarti in tanti modi, dall’alleviare tosse e asma e favorire il riposo notturno. Puoi renderlo ancora più goloso aggiungendo erbe e spezie a piacere, come:

  • cannella: nota per il suo aroma caldo e speziato, non solo aggiunge sapore ma può contribuire a dare una sensazione di comfort e benessere;
  • zenzero: dalle proprietà antinfiammatorie e digestive, conferisce al tuo infuso un tocco pepato e rinfrescante. Inoltre, offre molti benefici per il sistema respiratorio;
  • cardamomo: spezia dal sapore leggermente dolce e piccante può aggiungere una nota esotica e contribuire a favorire la digestione;
  • Camomilla: celebre per le sue proprietà calmanti e rilassanti, può intensificare l’effetto lenitivo dell’infuso, contribuendo a ridurre lo stress e favorire il sonno;
  • Valeriana: conosciuta per le sue proprietà sedative, può essere un’aggiunta efficace per promuovere il rilassamento e migliorare la qualità del sonno.

Sperimentare con queste spezie non solo arricchisce il profilo gustativo della tua bevanda, ma può anche aprire la strada a ulteriori benefici per la salute.

Per un benessere massimo, prepara la tua tisana con l’oligominerale Fontenoce, acqua pura e leggera a basso residuo fisso. Trasforma la tua tazza di infuso in un momento di puro relax, delizia per il palato e alleato prezioso per la tua salute. Non solo una bevanda, ma un gesto di cura per te e la tua famiglia. Scegli l’acqua Fontenoce per purificarti dall’interno e brillare all’esterno.

Tutti i segreti per mantenersi belli e in forma in una bottiglia di acqua Fontenoce sempre a portata di mano. Perché le sane abitudini partono dal bere in maniera corretta e sana.