La tisana di iperico è un ottimo sedativo e antiinfiammatorio naturale. Il suo uso per calmare i nervi, combattere gli stati depressivi e migliorare l’umore, infatti, è antichissimo.

L’iperico, conosciuto anche come erba di San Giovanni, ha tante proprietà terapeutiche. Non a caso, nella notte del 24 giugno, molte donne raccoglievano – e in molti paesi ancora lo fanno – i fiori di iperico, per poi essiccarli e usarli per curare diversi malanni.

Ma a cosa serve l’iperico? È un potente:

  • Antibatterico
  • Antivirale
  • Sedativo
  • Antinfiammatorio
  • Antidepressivo.

Inoltre, l’erba e i fiori di iperico sono usati per curare le cicatrici, le ferite e le piccole ustioni. L’infuso è consigliato a chi sta attraversando un periodo particolarmente stressante, con difficoltà a riposare di notte.

Vediamo insieme quali sono le proprietà dell’iperico e come preparare l’infuso con l’erba di San Giovanni.

Proprietà dell’iperico: sedativo e antinfiammatorio naturale

iperico

Capita a tutti di avere delle giornate stressanti, in cui i livelli di ansia sono così alti da non vedere neanche che cosa c’è intorno a noi. Presi da mille impegni, la vita sembra un puzzle con tessere impazzite. È normale sentirsi a volta giù di morale, tristi e sfiduciati.

La natura, come sempre, ci viene in soccorso. Tra le erbe più potenti per combattere l’umore ballerino e sedare l’ansia c’è infatti l’iperico. E, a riguardo, recenti studi hanno dimostrato che idratarsi correttamente aiuta a migliorare l’umore e la memoria.

I fiori d’iperico, ricchi di flavonoidi e ipericina, punteggiano d’estate i campi. Piccoli petali gialli in cui sono racchiusi tanti benefici per la nostra salute. Una volta essiccate, le parti fiorite sono usate per preparare le bevande calde.

L’erba di San Giovanni è impiegata, insieme alla valeriana, alla passiflora e al biancospino, sotto forma di decotto o di tisana per facilitare il sonno e contrastare l’insonnia.

L’iperico ha tante altre proprietà terapeutiche. Infatti svolge un’azione:

  • Antisettica, astringente e antinfiammatoria
  • Diuretica
  • Sedativa.

Negli stati febbrili, aiuta a calmare la tosse in quanto è un forte ed eccellente antibatterico, balsamico e antivirale vegetale.

I numerosi benefici dell’iperico

Tra i benefici dell’iperico svetta la sua azione antidepressiva. Diverse ricerche scientifiche hanno dimostrato che questa proprietà terapeutica dell’erba di San Giovanni sia dovuta alla capacità di aumentare i livelli di serotonina: un aspetto molto importante per chi soffre di cambi di umore e attacchi di ansia blandi.

Con l’ansia e l’agitazione, dovute anche a ritmi di vita troppo stressanti, arriva talvolta anche la difficoltà di prendere sonno.

Se ti capita di girarti e rigirarti nel letto, sperando di addormentarti, la tisana di iperico può essere un ottimo alleato naturale. Come l’olio di iperico, infatti, l’infuso con i fiori dell’erba di San Giovanni ti aiuterà a superare in modo naturale l’insonnia, per notti tranquilli. Infatti, questa pianta è in grado di regolare la produzione di melatonina.

Per la sua capacità sedativa, l’iperico è usato anche per smettere di fumare. Mentre le sue proprietà antisettiche e antinfiammatorie, rendono questa erba utile per combattere:

  • Stati influenzali e infiammazione ai bronchi, come la tosse
  • Gastrite
  • Infiammazioni alle vie urinarie, come la cistite
  • Incontinenza.

Tisana all’iperico, ricetta

infuso

Preparare la tisana di iperico è facile. Pochi i passaggi che rendono questa bevanda utile per alleviare la tensione e rilassarti. Con le temperature in picchiata, questa tisana ti aiuta anche a prevenire gli stati influenzali e a contrastare la tosse.

Vediamo gli ingredienti per preparare la tisana con l’iperico:

  • 1 cucchiaino raso di fiori e foglie di iperico essiccate
  • 250 ml di Acqua oligominerale Fontenoce.

Passiamo al procedimento:
Versa in un pentolino la quantità di acqua Fontenoce, pura e dal basso residuo fisso, esalterà le proprietà terapeutiche e i benefici dell’iperico.

Porta a ebollizione. Poi versa nell’acqua le parti essiccate dell’iperico. Lascia in infusione per circa 10 minuti. Filtra e sorseggia la tua tisana. Per dolcificare meglio usare del miele.

Se soffri d’insonnia, bevi questa tisana con acqua Fontenoce, dal gusto eccezionale, prima di andare a coricarti. Invece, per combattere lo stress, l’ansia, l’umore ballerino e il nervosismo, anche legato al ciclo, bevine una tazza a colazione e un’altra la sera prima di addormentarti.

In caso di gravidanza e allattamento, è sconsigliato l’uso dell’iperico.

Tutti i segreti per mantenersi belli e in forma in una bottiglia di acqua Fontenoce sempre a portata di mano. Perché le sane abitudini partono dal bere in maniera corretta e sana.

acqua fontenoce formato tradizionale bottiglia 2 litriacqua fontenoce linea tradizionale per i supermercati

Scopri dove acquistare acqua Fontenoce!