Per avere una pelle perfetta il segreto è nell’acqua. Idratare l’epidermide da dentro è infatti una sana abitudine per un incarnato luminoso e liscio, anche d’inverno.

Se la pelle tira ed è secca, si pensa che la soluzione sia nell’applicare creme e sieri. Gesti di beauty-routine quotidiana importanti, certo.

Ma per raggiungere gli strati profondi dell’epidermide e prevenire così l’invecchiamento cutaneo è indispensabile idratare la pelle dall’interno. Come? Uno dei rimedi naturali è bere almeno due litri di acqua al giorno, senza aspettare di avvertire il senso di sete.

Perché l’acqua è così importante per una pelle più bella? Quanta acqua bere per un effetto anti-age? Scopriamolo insieme.

Perché bere acqua fa bene alla pelle

pelle perfettaPelle secca, spenta o che si squama? È il chiaro segnale che invia il corpo per dire che la sua scorta idrica è insufficiente. Non va dimenticato, infatti, che è costituito per la maggior parte di acqua.

Se non si reintegrano in modo costante i liquidi persi con il sudore e l’urina, il rischio è quello di disidratarsi. Le conseguenze si riversano anche sulla pelle, in particolare nelle zone più delicate come il viso.

Bere poca acqua non aiuta l’organismo a compiere tutte le funzioni importanti per mantenere in salute gli organi. Tra questi l’epidermide che crea una barriera con l’esterno, proteggendoci dalle aggressioni degli agenti.

Quando il corpo è in affanno, lo si vede subito dal colorito del viso che appare opaco, spento, con occhiaie e borse sotto gli occhi tra i sintomi della disidratazione.

L’acqua è importante per la pelle perché:

  • Idrata
  • Elimina scorie e tossine
  • Riattiva il metabolismo cutaneo
  • Depura dalle impurità.

Tra i segreti per avere bella la pelle c’è quello di assumere due litri di acqua durante tutta la giornata, già dalla mattina appena svegli.

Pelle più bella: l’idratazione contro invecchiamento

Non c’è donna che non vorrebbe avere una pelle giovane e sana. Pensare che questo desiderio sia legato solo a una questione estetica sarebbe però riduttivo. La sensazione della pelle che tira, crea prurito o si arrossa è spesso fastidioso per chi ne soffre.

Quello scudo creato dall’epidermide molto probabilmente non riesce a lottare contro gli aggressori esterni, come il freddo, il vento e il sole. Così compaiono imperfezioni, rughe e pieghette nelle zone più delicate, quali il contorno labbra, il collo, le tempie e intorno agli occhi.

Tra le cause dell’invecchiamento cutaneo:

  • Avanzare dell’età
  • Predisposizione genetica
  • Cambiamento ormonale (per le donne)
  • Esposizione ai raggi solari
  • Fumare
  • Bere alcolici
  • Condurre una vita stressante
  • Disidratazione
  • Mangiare in modo poco sano.

Cosa fare per prevenire l’invecchiamento della pelle? Il segreto per una pelle più giovane ed elastica è bere tanta acqua al dì. Questo liquido è infatti prezioso anche perché riattiva il metabolismo delle cellule e stimola la produzione di collagene ed elastina.

Queste ultime sono proteine fondamentali per il tessuto connettivo che mantengono elastica la pelle e la rimpolpano.

Quanta acqua bere per avere una pelle luminosa?

pelle idratataCon l’acqua idrati la tua pelle, combatti l’invecchiamento delle cellule, previeni le rughe, contrasti i radicali liberi. Avrai quindi un aspetto più sano e bello.

Ma quanta acqua bere per avere una pelle luminosa e idratata? Non c’è una regola precisa sulla quantità. Di solito, gli esperti consigliano di bere 2 litri di acqua al giorno, meglio già dalla mattina a stomaco vuoto.

Tuttavia vanno considerati diversi fattori, come ad esempio lo stile di vita. Se si pratica attività sportiva, l’organismo perde più liquidi che vanno reintegrati. Quindi ha bisogno di un quantitativo di acqua maggiore per idratarsi.

Anche il peso e l’età determinano quant’acqua bere per la pelle perfetta. Le persone anziane, per esempio, come i bambini avvertono di meno il senso della sete. Da qui l’importanza di invogliarli a berne di più.

Comunque, fondamentale è assumere acqua durante la giornata per assicurarsi una pelle idratata senza brufoletti e imperfezioni. Più compatta e tonica.

Sana abitudine da adottare soprattutto nei mesi freddi: bere acqua in inverno infatti è un toccasana naturale per l’epidermide e per rinforzare il sistema immunitario.

E l’acqua che introduciamo nel corpo attraverso la frutta e la verdura? Questi alimenti, ricchi anche di antiossidanti e di sali minerali, sono rimedi naturali per la pelle più giovane.

Come avere la pelle perfetta: acqua e alimentazione

Alimentazione, dicevamo. Introdurre nella nostra dieta cibi che contengono acqua e antiossidanti è uno dei segreti per un incarnato colorito ed elastico.

Broccoli, pomodori, finocchi, bacche, kiwi, mirtilli e carote, ad esempio, contengono molti antiossidanti, utili per contrastare i radicali liberi tra le cause dell’invecchiamento cellulare.

Importanti anche la curcuma, la cannella, la frutta secca e tutti quegli alimenti dal forte potere antiinfiammatorio.

Se siamo ciò che mangiano, possiamo quindi dire che siamo anche ciò che beviamo. Una piccola modifica al motto che ci accompagna da sempre, per far comprendere quanto l’acqua sia davvero importante per idratare la pelle e far in modo che ci protegga contro gli attacchi esterni e del tempo che passa.

Se fai fatica a idratarti costantemente durante la giornata, prova a bere tè e infusi, come la tisana alla curcuma e all’arancia. Ottima per avere una pelle depurata è anche l’acqua aromatizzata al mirtillo nero.

Bevande da preparare con l’oligominerale Fontenoce, acqua pura e leggera. Acqua Fontenoce è l’elisir di bellezza per la tua pelle luminosa e perfetta.

Tutti i segreti per mantenersi belli e in forma in una bottiglia di acqua Fontenoce sempre a portata di mano. Perché le sane abitudini partono dal bere in maniera corretta e sana.