Con l’arrivo del caldo, una delle domande più frequenti è quanta acqua bere in estate. Le temperature in aumento sono un chiaro segnale della bella stagione in arrivo, di giornate in spiaggia o in montagna, di aperitivi e cene con gli amici.

Ma la calura estiva va affrontata nel miglior modo per apportare il giusto quantitativo idrico nell’organismo e, quindi, non incorrere nel rischio della disidratazione. Un accorgimento che vale soprattutto per:

  • Bambini e anziani, che spesso non avvertono il senso di sete
  • Sportivi, che devono reintegrare i liquidi persi durante il workout

Scopriamo, quindi, la quantità di acqua da assumere al giorno durante l’estate e come berla.

Come e quant’acqua bere in estate per restare idratati

donna su spiaggiaL’acqua è il principale costituente del corpo umano. Spesso, però, si dimentica l’importanza di reintegrarla quando la disperdiamo attraverso il sudore e le urine. Con l’aumento della sudorazione e della traspirazione, bere di più in estate è, quindi, una delle soluzioni migliori per rimanere in forma e garantire all’organismo di funzionare al meglio.

Non c’è un schema predefinito sul quantitativo idrico da assumere. Infatti, varia in base a dei fattori, come:

  • Peso corporeo
  • Età
  • Stile di vita (sedentario, sportivo)
  • Alimentazione
  • Eventuali patologie

In genere, durante la stagione calda si consiglia alle donne di sorseggiare due litri di acqua al dì, che diventano 3 per gli uomini. Sono, comunque, valori indicativi che aumentano se le temperature salgono e nei casi di attività sportiva regolare.

Quando ci si accorge di non aver bevuto acqua a sufficienza, si tracanna tutto d’un sorso. È capitato anche a te? Purtroppo è un rimedio poco sano, poiché può causare problemi alla digestione e un sovraccarico ai reni.

L’ideale, quindi, sia in estate che in inverno è sorseggiare l’acqua e distribuirne le dosi durante tutto l’arco della giornata. Si può iniziare già la mattina presto, bevendo acqua a digiuno, per depurare l’organismo e cominciare con sprint.

Perché d’estate bere tanta acqua fa bene

Sdraiarsi sulla spiaggia ad abbronzarsi e tuffarsi a mare è, per tanti, l’immagine del relax e delle vacanze ideali. Spesso, però, quando si gode il meritato riposo a mare – come anche in montagna – capita di non bere abbastanza. Una dimenticanza che può essere dannosa per l’organismo, specialmente con la calura estiva e la perdita di liquidi.

Il rischio è di disidratarsi, con ricadute sull’umore e sul fisico, e di sbilanciare la temperatura corporea. Per favorire le ottimali funzioni vitali dell’organismo, evitare i colpi di calore e idratarsi bene è, quindi, fondamentale bere costantemente acqua. Aumentando il quantitativo quando si suda di più.

Il bilancio idrico, tuttavia, per i più piccoli e per gli anziani può essere talvolta un miraggio: infatti, a differenza degli altri, avvertono di meno il senso della sete. Indispensabile, dunque, abituarli a sorseggiare acqua. Per sapere quant’acqua devono bere in estate i bambini, meglio consultarsi sempre con il proprio pediatra.

Ma durante la stagione estiva, quale bibite si possono bere? Continua a leggere per saperne di più.

Cosa bere quando fa caldo

brocca con acqua aromatizzata fragolePresto detto. La prima bevanda è l’acqua, utile ad esempio per:

  • Riattivare il metabolismo
  • Regolare la temperatura corporea
  • Depurare da scorie e tossine

Tra i tanti benefici dell’acqua, come non menzionare la sua funzione di rendere più bella la pelle, contrastare e prevenire le smagliature e la cellulite, aiutare in caso si soffra di l’insonnia legata anche al caldo? Un benessere generale contenuto in 8 bicchieri di acqua – e a volte anche più – al giorno.

Via libera nella stagione calda anche alle acque aromatizzate, un rimedio naturale che sprona a bere di più. Ottima quella con la fragola o a base di frutti di bosco. Così come le water detox con anguria e basilico oppure con cetriolo, limone e zenzero.

Semaforo verde anche per le tisane fredde, con ingredienti e alimenti utili per depurarsi anche in estate e idratarsi costantemente, così da prevenire sbalzi di pressione.

Sono tante le ricette per questi healthy drink che puoi preparare con l’oligominerale Fontenoce, acqua pura e leggera che esalta le proprietà degli ingredienti, dissetandoti con gusto ed equilibrio. Dal basso residuo fisso e dal gusto eccezionale, Fontenoce è l’acqua da portare con te ogni giorno per affrontare al meglio le tue giornate!

Tutti i segreti per mantenersi belli e in forma in una bottiglia di acqua Fontenoce sempre a portata di mano. Perché le sane abitudini partono dal bere in maniera corretta e sana.