fbpx

La calabrese Fontenoce tra le acque di “qualità ottima” rilevate dall’associazione di difesa dei consumatori Altroconsumo. Con oltre 300.000 soci, Altroconsumo sostiene e tutela i consumatori nell’acquisto consapevole di prodotti di qualità. Numerosi sono, infatti, i test scientifici sui brand in commercio e le classifiche dettagliate presenti sul sito internet ufficiale dell’associazione, volte a chiarire le domande degli acquirenti e preservarne la salute.  Ed è proprio di salute che si parla quando si acquista un bene di consumo fondamentale per il nostro benessere il quale è l’acqua.

Consumo d’acqua e tutela della salute

Ogni anno operiamo un consumo pro capite di circa 220 litri di acqua, che potremmo tradurre come poco più di mezzo litro di acqua al giorno a persona, contando anche la fetta di popolazione che non acquista acqua in bottiglia. Un valore altissimo che ci pone, come nazione, al secondo posto nel mondo per vendita di acqua in bottiglia. Per tale motivo, Altroconsumo ha reputato importante condurre una serie di test sulle principali acque minerali e oligominerali presenti in commercio, al fine di tutelare i consumatori e guidarli nell’acquisto.

Test di Altroconsumo sull’Acqua in commercio

Dopo una serie di attente analisi su 52 marchi nazionali, divisi in 40 acque naturali e 12 frizzanti, i risultati hanno riportato tra le acque di “ottima qualità” l’acqua oligominerale che sgorga nel cuore della Sila, tra le sorgenti di granito bianco e aria incontaminata: Fontenoce. Scelta proveniente dal Sud Italia, che assieme al marchio casertano Sorgesana, si distingue dagli altri brand geolocalizzati nella quasi totalità in Nord Italia.

I test compiuti sui prodotti hanno coinvolto:

  • Etichetta: attenta analisi dei dati riportati, con controllo della presenza delle informazioni obbligatorie per legge e di ulteriori precisazioni facoltative come l’altezza della fonte. Premiata, inoltre, la leggibilità e la precisione.
  • Metalli e disinfettanti: controllo capillare della presenza di metalli e disinfettanti non consentiti per legge e che potrebbero compromettere la salute del consumatore.
  • Sali minerali: test sui sali minerali presenti nell’acqua, utili per il nostro organismo se in quantità controllate. Controllo di presenza di contaminazioni umane.
  • Bottiglia: controllo della qualità della bottiglia utilizzata, del fardello in cui viene venduto il prodotto e il fattore riciclo del packaging. Sono state inoltre valutate le caratteristiche di maneggevolezza della bottiglia e la mescita dell’acqua nel bicchiere.

Tutti test che hanno portato a valutare in maniera altamente positiva l’acqua Fontenoce, come prodotto di ottima qualità a 360 gradi. Ottima per l’alimentazione dei lattanti, con basse quantità di sodio, residuo fisso e nitrati, l’acqua Fontenoce porta la Calabria a competere positivamente per benessere e trasparenza.