Sano e nutriente, il cous cous è un alimento prezioso per la crescita dei bambini. Facilmente digeribile e ricco di acqua, questa pietanza è una valida alternativa alla pappa con la pastina. Un piatto unico che puoi proporre al piccino specialmente in estate.

Infatti, le temperature alte rendono spesso il bebè nervoso e poco propenso a mangiare. Il cous cous freddo è, quindi, una soluzione ottimale anche per lo svezzamento. In genere, i pediatri lo consigliano dai 10 ai 12 mesi di età.

Il cous cous si presta a molte ricette per i bambini. Te ne proponiamo una facile, veloce e gustosa. Scopriamola insieme!

Cos’è il cous cous

È formato da piccoli granelli di semola di grano duro, ottenuti dalla macinazione e dall’essiccazione. Vengono poi cotti a vapore. Lo trovi in commercio a grana fine, media o grossa. Per prepararlo, si aggiunge il giusto quantitativo di acqua calda in modo da reidratare i granelli. Poi con la forchetta si procede a sgranare i chicchi saporiti. L’importante è che sia bello consistente e senza grumi.

Il cous cous ha una buona percentuale di:

  1. Sali minerali (potassio, fosforo e calcio)
  2. Proteine
  3. Acqua
  4. Fibre
  5. Vitamine, soprattutto del gruppo B3

Proprietà nutrizionali importanti anche per abituare tuo figlio a mangiare sano e a prevenire, così, patologie come l’obesità infantile.

Ma quando introdurre il cous cous nello svezzamento? In genere i pediatri lo consigliano a partire dai 10-12 mesi di età. Come sappiamo, però, ogni bimbo è diverso dall’altro e cresce in maniera differente. Pertanto, è bene confrontarsi con il proprio specialista anche per sapere le dosi e la frequenza.

Come cucinare il cous cous ai bambini

zucchineVersatile e facilmente digeribile, questo cereale si presta a tante ricette colorate e sfiziose da conquistare il palato di tuo figlio. È un piatto veloce che ti fa risparmiare del tempo prezioso: infatti, lo puoi cucinare prima e servirlo freddo a tutta la famiglia quando rientrate dal mare. Per chi lo preferisce caldo, basta semplicemente scaldarlo.

Nella preparazione per il bebè è meglio usare il brodo vegetale, quello per lo svezzamento, e non aggiungere sale. Gli abbinamenti con il cous cous sono davvero tanti. Puoi impreziosirlo, ad esempio, con:

  • Verdure fresche di stagione
  • Legumi (per i bambini piccoli, meglio usare i legumi decorticati)
  • Pesce
  • Carne

Ingredienti da tagliare a tocchetti e far cuocere nel brodo. Tuttavia, in tante ricette, le verdure sono presenti anche crude. Ma per i piccini è meglio lessarle. Una volta pronto, si amalgama per bene il composto, che va sgranato con la forchetta. Basta poi condirlo con olio, la crema di verdure e il gioco è fatto.

Sei pronta per la ricetta gustosa?

Cous cous estivo con zucchine per grandi e piccini

Iniziamo con gli ingredienti:

  • 2 cucchiai cous cous crudo
  • 3 zucchine piccole
  • 250 ml brodo vegetale con acqua Fontenoce
  • 1 cucchiaino olio extravergine d’oliva
  • 2 cucchiaini di succo di limone bio

Procedimento

  1. Taglia le zucchine e mettile a cuocere nel brodo vegetale preparato con l’oligominerale Fontenoce: acqua pura che, grazie alle sue proprietà organolettiche, è indicata per la preparazione degli alimenti per lattanti e bambini.
  2. Versa in una boule il cous cous. Quando il brodo è pronto, filtralo e aggiungilo caldo sul cous cous. Copri tutto con un coperchio e lascia che si cuocia da solo per circa 30-35 minuti.
  3. Metti le zucchine in un passaverdure per ottenere una crema. Aggiungi poi l’olio e il succo di limone.
  4. Sgrana i granelli con la forchetta e amalgama il composto con la cremina di zucchine.

La pappa è pronta! Vedrai: i colori e il mix di sapori conquisteranno il tuo bimbo cucchiaino dopo cucchiaino.

Il cous cous contiene glutine. Quindi, prima di introdurlo nell’alimentazione del piccino, consultati con il pediatra.

La ricerca scientifica condotta su neonati a termine e pretermine presso il Policlinico di Messina testimonia che acqua Fontenoce è indicata per la preparazione degli alimenti dei lattanti e dei bambini, con l’approvazione del Ministero della Salute. DMS. n° 4123 del 16/12/2013.

acqua fontenoce-vetro-bambini-ministero-salute